Blocco dei licenziamenti, quale sarà la nuova mossa di Draghi?

Il presidente del Consiglio, Mario Draghi ha convocato alle 17:30 una cabina di regia palazzo Chigi, per sciogliere i nodi del blocco licenziamenti, che dovrebbe essere sospeso da qui a breve: nella cabina di regia ci saranno i capidelegazione della maggioranza per discutere ovviamente del da farsi su questo decreto ponte ma anche della riforma della giustizia.

“Lo sblocco dei licenziamenti dal 30 giugno riguarda solo la cassa integrazione ordinaria, non quella in deroga o per la solidarietà”; queste sono le dichiarazioni del sottosegretario all’economia Durigon, che annuncia però anche incentivi del 30% alle aziende che assumeranno e CIG gratis alle aziende con perdite causa Covid superiori al 30%.

Comunque è molto probabile, da alcune bozze che sono uscite, che verrà rinviato il blocco dei licenziamenti solo per alcuni settori fortemente penalizzati dal Covid, quali, ad esempio, quello tessile, dell’abbigliamento e del manifatturiero, ma si ipotizza anche un rinvio per le aziende che ne hanno fatto fortemente ricorso in questi mesi duri.

All’interno della stessa legge, che dovrebbe essere annunciata mercoledì dal Cdm, dovrebbe esserci un rinvio delle cartelle esattoriali e della Tari da pagare per i contribuenti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti anche: