Coronavirus, il vaccino di Moderna supera la fase 3!

Dopo il vaccino di Pfizer/BioNTech, anche quello di Moderna ha ottenuto dei buoni risultati nell’ambito della sperimentazione in Fase 3 sul vaccino per contrastare il COVID. E’ stata pubblicata, infatti, un’analisi provvisoria, basata su 95 pazienti con infezione da Covid confermata, che ha rilevato che il vaccino ha un’efficacia del 94,5%, dunque anche superiore di quella di Pfizer.

Il vaccino in questione dovrebbe rimanere a temperature standard di refrigerazione tra i 2° e gli 8°C per un mese. Inoltre si prevedono condizioni di trasporto e conservazione a lungo termine a temperature di -20°C per sei mesi.

Il vaccino di Moderna dovrebbe, però, essere disponibile soltanto negli Stati Uniti, almeno fino al prossimo anno. L’azienda, infatti, ha affermato che avrà 20 milioni di dosi pronte per essere spedite negli USA prima della fine del 2020 e che vorrebbe produrre da 500 milioni fino al miliardo di dosi a livello globale per il prossimo anno.

Moderna ha affermato che ora vorrebbe richiedere al regolatore americano l’autorizzazione all’uso d’emergenza nelle prossime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbero interessarti anche: